Crea sito

Sciatore principale, intermedio o esperto, a ciascuno i propri sci! Adattati all’uso e alla frequenza del praticante, gli sci devono offrirvi comfort e divertimento, assicurandovi sicurezza e progressione nella disciplina.

I criteri da considerare sono:

– il livello tecnico dello sciatore

– l’uso (freestyle, freeride, pista, all mountain)

– la morfologia dello sciatore.

Livello tecnico: Dimmi come scii…

Principiante: non avete mai sciato, oppure avete sciato poche volte, avete ancora qualche difficoltà nei movimenti di base e state imparando a fare le vostre prime curve a bassa velocità su piste facili (verdi/blu). Sci consigliato: facile, accondiscendente, semplice.

Intermedio: sciate per lo più per divertimento (uno o due week end all’anno o durante una settimana bianca), sapete concatenare diverse curve a media velocità e siete capaci di sciare su tutti i tipi di piste. Volete migliorare per essere a vostro agio anche ad una velocità più elevata. Sci consigliato: equilibrato e confortevole.

Avanzato: sciate da molti anni e nessuna pista vi mette in difficoltà! Passate dappertutto in sicurezza, anche a bordo pista. Sciate perfettamente a sci uniti in curva, senza variare il raggio di curvatura e cominciate a saper curvare. Sci consigliato: confortevole e performante.

Esperto: in pista siete in grado di condurre lo sci in curva a grande velocità e sapete curvare perfettamente. Fuori pista, siete a vostro agio su tutti i tipi di neve e sciate in modo sicuro e fluido. Se siete dei freestyler, scegliete sempre il percorso più difficile! Sci consigliato: molto performante, esclusivo.

Tipo di utilizzo: Dimmi dove scii…

Ogni gamma di sci è destinata a particolari modalità di utilizzo e a terreni differenti. Eccovi di seguito un abbinamento tra gamma di sci e sciatore tipo, per sapere su quale modello di sci concentrarvi nella vostra scelta. La polivalenza, in ogni caso, è una tendenza che negli ultimi tempi sta diventando dominante tra tutti i costruttori!

Ski race: per i maniaci della precisione e della performance su neve battuta, o gli sciatori che amano divertirsi su tutte i tipi di pista, in ogni tipo di comprensorio. Sci consigliato: sci corti e stretti per una migliore reattività, spatole relativamente larghe per facilitare l’entrata in curva e corte per per ridurre le vibrazioni.

All mountain: per chi ama sciare in ogni condizione di neve. Dura, compatta, molle, fresca… non sapete scegliere e volete divertirvi in ogni condizione, sia in pista che fuori. Sci consigliato: sci facili da usare, confortevoli, che vi fanno sentire in sicurezza su ogni tipo di terreno, di larghezza media (intorno agli 80 mm), una spatola più lunga rispetto agli sci da pista, per migliorare la tenuta sulla neve molle, e un raggio di curvatura ben equilibrato per poter alternare grandi e piccole curve con facilità.

Freeride: per i malati di neve fresca, che passano la maggior parte della giornata fuori pista in cerca di percorsi vergini e che fremono aspettando la prossima nevicata. Sci consigliato: sci di dimensioni generose, con un pattino largo (più di 90 mm) e delle spatole lunghe e larghe per facilitare la tenuta in neve fresca. Le due spatole si concentrano sul divertimento mentre i talloni sulla velocità e la stabilità.

Freestyle: per gli amanti dello snowpark che vogliono volteggiare nell’aria alla ricerca di nuovi tricks sulle strutture dei park, rotaie, gobbe o zone inesplorate a bordo pista. Sci consigliato: sci bi-spatola per poter sciare in tutti e due i sensi (normale e switch), leggeri e resistenti, ma altrettanto polivalenti per scendere tranquillamente anche sulle piste.

Caratteristiche fisiche: Dimmi che sciatore sei…

Al di là dei parametri descritti fin qui, un criterio molto più personale interviene nella scelta: la morfologia dello sciatore. Il sesso, il peso e l’altezza sono elementi altrettanto decisivi nella scelta di un paio di sci.

Sesso: gli sci di oggi si adattano alle caratteristiche morfologiche de due sessi. Sono state sviluppate delle gamme destinate alle donne che, insieme a serigrafie particolari, hanno caratteristiche tecniche adatte ai loro bisogni: talloniere sollevate, peso alleggerito…

Altezza: l’altezza di uno sci si sceglie in funzione dell’altezza dello sciatore e del “programma” che ogni sciatore ha previsto per la sua stagione. In generale, per uno sci freeride, sceglieremo uno sci più o meno alto come noi. Per lo sci da pista, all mountain e freeride, invece, l’ideale è scegliere uno sci da 10 a 15 cm più corto della nostra altezza.

Peso: il peso di uno sciatore influisce sulla reattività dello sci. Se uno sciatore leggero si ritrova con un sci rigido, avrà delle difficoltà a deformarlo e non potrà approfittare a pieno delle sue qualità. Al contrario, uno sciatore pesante su uno sci molle avrà l’impressione di sciare su uno sci senza vita. Ad ogni modo ognuno è libero di scegliere secondo il proprio gusto: sci nervoso o sci dolce e prevedibile.

Tipologie

Sci da pista

Per misurarsi in pista, gli sciatori principianti, intermedi o esperti sceglieranno sci corti e abbastanza stretti, morbidi e stabili che abbiano una buona reattività : perfetti per controllare velocità e conduzione. Per scoprire e divertirsi in montagna, è l’ideale !

Sci polivalenti

Per un utilizzo su pista, ma anche fuoripista, lo sciatore sceglierà sci polivalenti, larghi (circa 80mm al pattino) con una spatola sufficientemente lunga : portanza in neve fresca e buona maneggevolezza su pista garantite !

Sci da pista/freeride

Gli adepti dei pendii vergini e della neve fresca sceglieranno sci larghi (almeno 100mm al pattino) per un’ottima portanza fuori pista, con rocker in spatola e coda per migliorarne il galleggiamento e la direzionalità.

Sci da freestyle

Gli sci del freestyler in snowpark o su piste saranno prima di tutto maneggevoli, in aria come sulla neve ! Devono essere leggeri, per poter effettuare facilmente le evoluzioni e permettere di sciare in front o in back in tutta facilità, sopportando gli shock in atterraggio. La scelta cadrà dunque su sci bi-spatolati.

 

Scelta della misura

La misura degli sci dipende, ancora una volta, dall’uso che ne verrà fatto, ma anche della vostra statura.

Per maggior precisione, ecco una tabella indicativa con le misure degli sci in funzione dei differenti parametri da prendere in considerazione:

Più gli sci sono corti, più sono maneggevoli ! Ai principianti, si consigliano sci da 5-10 cm in meno della loro statura. Quanto agli sci più lunghi, offrono una migliore stabilità, ma sono meno facili da manovrare ; per sciatori intermedi/esperti.

Più gli sci sono rigidi, più sono nervosi e tecnici ! Il loro utilizzo è dunque riservato agli sciatori di livello da intermedio a esperto, che amano la velocità e le curve in conduzione. Gli sci morbidi sono dal canto loro perfetti per i principianti e gli sciatori che vogliano sciare in tranquillità !

Il ponte

Il ponte dello sci è la sua curvatura “a vuoto”, senza il peso dello sciatore e/o degli attacchi : gli sci hanno ponti differenti : molto curvi o piuttosto piatti, a seconda dell’uso e delle performance attese.

Per lo più, gli sci hanno un ponte classico, completato da un rocker (parte rivolta verso l’alto) in spatola e/o coda, per apportare potenza e controllo.

Il ponte tradizionale

quando lo sci è appoggiato al suolo, il punto di contatto con la neve avviene in corrispondenza delle due estremità, la spatola e la coda, ma non in centro, che resta leggermente sollevato perché arcuato.

Il ponte inverso, o rocker

al contrario del ponte tradizionale, il punto di contatto è al centro dello sci, spatola e coda sollevati a dargli una forma a banana.

Rocker in spatola

lo sci ha un ponte classico, combinato ad un rocker in spatola che permette un’eccellente gestione delle curve.

Rocker in spatola & coda, o double rocker

il ponte classico è completato da rocker anteriore e posteriore, per una buona presa e un galleggiamento ottimale in fresca.

 

 

 

SUGGERIMENTO

Per identificare il proprio livello tecnico di appartenenza e abbinarlo alle categorie di sci più corrette possiamo seguire un semplice criterio:

SCIATORE PRINCIPIANTE E IN EVOLUZIONE

Sta iniziando a sciare o deve acquistare sicurezza e ambisce a progredire; comincia a condurre ma spesso fa derapare ancora lo sci: sci allround e all mountain sport performance.

SCIATORE INTERMEDIO

Possiede una buona confidenza con lo sci, affronta tutte le piste ma ha ancora spazio per migliorare: sci allround e all mountain sia sport performance che high performance.

SCIATORE ESPERTO

Ha completo controllo dello sci e ne cerca il limite su tutti i tipi di neve e di pendio: sci allround e all mountain high performance.

SCIATORE AGONISTA

E’  di ottimo livello e la prestazione è la prima delle sue esigenze: sci race.

SCIATORE FREESKI

Ama la libertà, i pendii incontaminati e il divertimento: sci Freeride e freestyle.

SCI +ATTACCO ATOMIC VARIOFIBER MISURA 164

Sci occasione dynastar Sci Cross Arancione + Fissaggio

Insuperabili Völkl 75 is + 4MOTION 10,0 sci All Mountain

Sci Fischer RC4 super Comp Pro RT on piste Rocker + attacchi RS10 Z10 powerrail

ROSSIGNOL – Hero Elite ST CARBON + ATT. AXIUM 120 TPI2 B80 – RADBP01 – 2015/2016 – 166cm

Sci Fischer Progressor 700 PR on – Piste Rocker modello 2017 con attacchi RS 10PR

ATOMIC pERFORMER xT fIBRE avec batterie lITHIUM 10 fixations skis all mountain white-blue-red